NBA – Ingram commenta la rissa Rondo-Paul: “ho sbagliato e devo pagare, ma difenderei ancora i mie compagni”

LaPresse/Reuters

Brandon Ingram si è detto pronto a scontare la sua squalifica, in seguito al pugno tirato durante la rissa fra Rondo e Paul, ma il giovane Lakers sarebbe pronto a rifarlo per difendere i suoi compagni

Nel corso della rissa fra Rajon Rondo e Chris Paul, terminata con una squalifica per entrambi, è stato protagonista anche Brandon Ingram, lanciatosi nel bel mezzo dell’alterco con un pugno che gli è costato 4 giornate di stop. Il giovane cestista dei Lakers ha riconosciuto di aver sbagliato e ha accettato la squalifica da scontare, pur ammettendo però che sarebbe pronto a compiere lo stesso gesto altre 10 volte su 10, se ci fosse bisogno di difendere un compagno: “è andata meglio del previsto. Sono felice che siano solo quattro gare, ma so di dover controllare meglio le mie emozioni. Mi prendo piena responsabilità, ho sbagliato al 100%, ma ho fatto un passo avanti anche per i miei compagni e lo rifarei dieci volte su dieci. Credo di aver visto cinque Rockets e due dei nostri nella mischia. Quello mi ha spinto a tornare indietro”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery