NBA, Antetokounmpo sempre più devastante: “The greek freak” fa paura ai big della Lega

antetokounmpo LaPresse/Reuters

NBA, Giannis Antetokounmpo fa passi da gigante, sino ad insidiare la leadership dei big della Lega che adesso devono tener d’occhio “The greek freak”

La lotta al titolo è stata una questione per pochi in queste ultime stagioni e forse lo sarà anche nell’annata che sta per iniziare. Curry, Durant e soci, LeBron (che ci sta sempre), Irving e la banda Boston, il duo Harden-Paul… poi forse il novero delle possibili vincitrici del titolo NBA si chiude qui. Attenzione però, perchè Antetokounmpo sta iniziando a capire come funziona il giochino. Un giocatore che sino alla scorsa stagione ha mostrato un potenziale assurdo, ma che mancava di una certa impostazione mentale e tattica a causa del suo approccio tardivo al basket. Adesso però tutto sta cambiando, Antetokounmpo in questa preseason ha dimostrato di poter essere devastante, di poter fare davvero paura ai big della Lega. Il greco non si accontenta di sentirsi dire “bravo quel ragazzone”, no, ha fame di vittorie e la faccia cattiva sul +30 in preseason di questa notte contro i T’wolves lo dimostra. 32-12-10 contro Minnesota, ma forse questo lascia il tempo che trova, non dice abbastanza di quanto stia dominando.

Antetokounmpo

LaPresse/Reuters

Per adesso però i top team della Lega si “salvano”. Antetokounmpo non ha ancora a disposizione una squadra adatta ad andare sino in fondo, ma i Bucks non sono lontani da tale obiettivo. Si può dire che siano ad un giocatore dal completare il cerchio. Bledsoe e Middleton sono si ottimi interpreti, ma serve forse una vera spalla di spessore per il greco, così da poter far fare ai Bucks il definitivo salto di qualità. “The greek freak” sta prepotentemente arrivando, entrando a gamba tesa sull’NBA. Antetokounmpo sembra aver sistemato il tiro da 3, perlomeno dando un’occhiata a quanto messo in mostra in preseason. Adesso si può ben dire che sappia fare davvero tutto all’interno del parquet, tutto e bene! L’europeo più dominante della storia sino ad ora è stato di certo Nowitzki, per quanto tempo tale scettro resterà nelle sue mani? Giannis intende prendersi tutto.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery