Napoli, Ancelotti schietto: “l’arbitro rispolvera precedenti nefasti. Il Liverpool? Fondamentale batterli”

Ancelotti Marco Alpozzi/LaPresse

L’allenatore del Napoli ha presentato in conferenza stampa il match con il Liverpool, in programma domani al San Paolo

Col Liverpool dovremo scendere in campo con convinzione e con la forza di giocare come vogliamo noi. Sono partite impegnative, non possiamo pensare di avere il controllo totale della gare, l’aspetto fondamentale sarà la gestione della partita nei momenti di difficoltà“.

ancelotti

Alfredo Falcone/LaPresse

E’ quanto chiede Carlo Ancelotti al suo Napoli alla vigilia della sfida valida per la seconda giornata del girone C di Champions contro l’11 di Jurgen Klopp: “il Liverpool è una squadra che ha tanti giocatori temibili e un reparto offensivo molto pericoloso, soprattutto nelle ripartenze. La partita è importante ma non decisiva, sarà fondamentale portare a casa 3 punti considerando che 2 li abbiamo lasciati con la Stella Rossa. Formazione? Ho qualche idea per domani ma valuterò dopo l’allenamento. Qualcosa cambierò anche domani ma non cambieranno strategia e modo di giocare. Il Liverpool è certamente un top club in Europa, lo scorso anno è arrivata in finale. Sono organizzati molto bene e hanno ripreso questa stagione come l’avevano finita. Salah? Non so se sia al 70 o all’80% ma è sempre un giocatore di grandissima qualità e sarà sempre pericoloso. Mi aspetto una gara ad alta intensità, dal punto di vista fisico siamo pronti“.

LaPresse/EXPA

Per quanto riguarda la designazione di Kassai, Ancelotti sottolinea: “questo arbitro mi ricorda un precedente nefasto per la mia ex squadra, posso dire che sono sorpreso per questa designazione perché non è passato tanto tempo, il tempo rimargina le cose ma non le cancella“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery