MotoGp, Zarco svela: “nel secondo run ho avuto paura. Sensazioni per la gara? Ce la giochiamo per il podio”

Zarco AFP/LaPresse

Ottima terza posizione per il pilota francese dopo le Qualifiche del Gp d’Australia, un risultato che sarebbe potuto essere migliore con altre condizioni meteo

Settima prima fila in stagione per Johann Zarco, il pilota francese partirà in terza posizione sulla griglia di partenza del Gp d’Australia grazie all’ottima prestazione fornita in Qualifica.

zarco

AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE

Un risultato da incorniciare per il transalpino, riuscito a gestire la sua Yamaha Tech 3 in condizioni davvero al limite: “è stata una qualifica difficile, siamo andati in pista con condizioni particolari che possono metterti in difficoltà” le parole di Zarco ai microfoni di Sky Sport MotoGp. “Vedi la pioggia ma sai che il tracciato può essere asciutto, per questo motivo avevo paura. Alla prima uscita c’era meno acqua, potevo andare e son contento del tempo che ho fatto. Nel secondo run ho spinto, ma nelle ultime due curve c’era un po’ d’acqua e non me la son sentita di andare al massimo. Sono comunque felice di essere terzo, il potenziale per andare veloce c’è. Sul passo gara non vado male, ci possiamo giocare il podio. Ho delle chance, sappiamo che questo è un circuito speciale ed è sempre possibile farcela. Il passo finora non è stato abbastanza, vorrei migliorarlo per finire tra i primi tre”.

Intervenuto in conferenza stampa, Zarco ha poi proseguito la sua analisi: “due minuti prima della partenza delle qualifiche pioveva molto forte, sono uscito con le slick e ho cominciato a vedere goccioline di pioggia. Ho fatto un buon lap-time al primo giro, poi nel secondo run pensavo di andare più veloce ma i nuvoloni neri mi hanno spaventato parecchio. Non posso che essere contento, dopo aver avuto paura il terzo posto è ottimo. Per quanto riguarda il passo, quando le gomme sono consumate è sempre difficile avere una buona resa in accelerazione. Io so che sarà difficile crescere in poco tempo, ma qui credo che continueremo a migliorare per ottenere il miglior risultato possibile. Penso che il favorito sia Marquez, ha la situazione sotto controllo e non credo che Iannone possa metterlo in difficoltà”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery