MotoGp, Viñales si prende la sua rivincita: “finito un periodo duro, finalmente la Yamaha è stata più… carina con me”

AFP/LaPresse

Il pilota spagnolo ha espresso tutta la propria felicità per la vittoria ottenuta a Phillip Island, togliendosi anche qualche sassolino dalla scarpa

Era dal Gp d’Olanda del 2017 che la Yamaha non vinceva una gara, a Phillip Island Maverick Viñales è riuscito ad interrompere il digiuno riportando sul gradino più alto del podio il team di Iwata.

AFP/LaPresse

Una prestazione perfetta quella dello spagnolo, riuscito a seminare Iannone e Dovizioso per poter tagliare in solitaria il traguardo, liberandosi finalmente di un peso opprimente: “è stato un periodo molto duro, oggi sentivo che potevo fare una bella gara” le parole di Viñales ai microfoni di Sky Sport MotoGp. “Siamo partiti male, andando molto indietro. Ho cercato di recuperare e ce l’ho fatto, ma ringrazio soprattutto il team per come ha lavorato. Ho ottenuto una moto per vincere la gara, un lavoro di team perfetto che mi ha permesso di salire sul gradino più alto del podio. Gestire le gomme non è stato facile, alla fine Iannone aveva un buon passo ma sono riuscito a difendere la prima posizione. Non ho avuto paura, la gomma davanti si è comportata bene e non mi ha dato problemi. Abbiamo fatto la scelta giusta, che ci ha certamente premiato. Abbiamo reagito, la squadra è molto più carina con me. Siamo tutti uniti, parlando di strategia e cose da fare in pista. Oggi mi sentivo molto bene, finalmente siamo stati all’altezza della situazione. L’addio di Forcada? Difficile trovare un tecnico come lui, ma comunque lavoreremo ancora di più per poterci giocare le prime posizioni fin dalle prime gare della stagione“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery