MotoGp – Valentino Rossi si sfoga in Australia, il Dottore dubita dei giapponesi: “ho parlato con dei pezzi grossi della Yamaha”

valentino rossi AFP/LaPresse

Il duro sfogo di Valentino Rossi a Phillip Island al termine della prima giornata di prove libere del Gp d’Australia

Prima giornata di prove non troppo soddisfacente per Valentino Rossi in Australia: il Dottore ha chiuso al decimo posto sia le Fp1 che le Fp2 sul circuito di Phillip Island, con un pizzico di fatica che ormai lo accompagna da tempo in sella alla M1.

valentino rossi

AFP/LaPresse

Nel post libere, il nove volte campione del mondo ha ancora una volta mostrato tutto il suo disappunto: “anche se vinciamo da qui alla fine, la sostanza non cambia: gli altri sono più competitivi di noi. Poi ci può essere anche una domenica in cui uno va meglio, ma non cambia molto. Maverick dice quello che dico io, che la Yamaha deve lavorare per risolvere i problemi. I nostri stili di guida sono simili, ma non uguali. Però alla fine abbiamo dei problemi da un sacco di tempo: io ho i miei e lui ha i suoi, ma se lavoriamo nella stessa direzione credo che miglioreremo entrambi“, ha affermato Rossi a Motorsport.

Il Dottore non sa più che pesci prendere ormai: “Honda e Ducati vanno più forte, ma vedere anche i passi avanti che ha fatto la Suzuki, che ha un motore quattro cilindri in linea come il nostro, sia una motivazione per la Yamaha per fare meglio. Anche loro penso che vorranno vincere“, ha affermato riferendosi ai giapponesi.
valentino rossi

AFP/LaPresse

“E’ molto difficile da capire. Non ci sono delle sicurezze, ma secondo me qualcosa ci sarà da provare a Valencia. L’importante è che ci siano le cose giuste. Ho parlato anche con dei pezzi grossi della Yamaha e loro dicono che i soldi non sono un problema, che li stanno spendendo per la MotoGP. Io però non so quale sia il budget della nostra squadra“, ha concluso.

Valuta questo articolo

1.5/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery