MotoGp, rubati i segreti della Ducati: l’incidente di Lorenzo a Buriram ha favorito lo spionaggio della… Honda

LaPresse/EFE

L’incidente occorso a Lorenzo in Thailandia ha permesso alla Honda di analizzare a fondo tutti i dettagli della sua Ducati andata distrutta dopo l’impatto con l’asfalto

Un incidente tanto spettacolare quanto pericoloso, che ha costretto Jorge Lorenzo a saltare non solo il Gp della Thailandia ma anche quello in programma domenica a Phillip Island.

jorge lorenzo caduta thailandiaIl maiorchino ha riportato un problema al polso che ha richiesto nella giornata di ieri una breve operazione, utile per accorciare i tempi di recupero. Il crash dell’ex Yamaha ha però permesso anche una sorta di spionaggio da parte della Honda nei confronti della Ducati, come riportato dal quotidiano spagnolo Marca. Mentre Lorenzo veniva portato via dai medici, i fotografi presenti sul posto hanno catturato tutti i particolari della DesmosediciGP, andata distrutta dopo l’impatto violento con l’asfalto. Immagini giunte subito sul tavolo della Honda, che ha convocato una riunione tecnica d’urgenza nel corso della stessa notte per analizzare i dettagli della moto di Borgo Panigale rimasti finora nascosti. “Abbiamo notato alcune cose molto interessanti” le parole di un dirigente HRC a Marca, che ha anche rivelato come le fotografie siano state inviate anche in Giappone per essere ulteriormente analizzate. Una situazione che comunque non ha spaventato Dall’Igna, che ha replicato senza ansia: “non mi interessa, non c’è nessun segreto in quelle parti della moto”.

Valuta questo articolo

2.0/5 da 3 voti.
Please wait...


FotoGallery