MotoGp, Marquez e gli sbalzi d’umore: “stamattina ero nero per la caduta, con la pole mi son tranquillizzato”

marc marquez AFP/LaPresse

Il pilota della Honda ha parlato dopo la conquista della pole position a Buriram, sottolineando di essersi tranquillizzato dopo la rabbia posto FP3

Pole position numero cinquanta per Marc Marquez in Thailandia, il pilota della Honda mette tutti in fila a Buriram riscattando la caduta avvenuta nelle FP3.

marc marquez

AFP/LaPresse

Una prestazione perfetta quella dello spagnolo, che beffa anche la Yamaha di Valentino Rossi, costretto ad accontentarsi della seconda posizione ad undici millesimi dal leader della classifica. “Sono contento per essere in pole, ma non ero contento questa mattina – le parole di Marquez a Sky Sport MotoGp – durante tutto il week-end il passo è stato buono per lottare per le prime posizioni, con gomma nuova mi sentivo bene ma ho avuto un problema con la prima moto nelle FP3. La gomma davanti non era quella giusta, son caduto ma poi sono migliorato. Siamo tutti vicini, ma son contento di essere in pole. Quando lavori per la gara c’è il rischio di sbagliare, ma per domani penso che sia tutto chiaro a livello di gomme e penso che tutti sceglieranno la dura dietro. In Q2 ho fatto qualche errorino, ma sono comunque felice per come è andata poi con la pole. Non si sa chi sono i favoriti, gli ultimi dieci giri faremo fatica e vediamo chi rimarrà lì davanti. Tutti avranno la posteriore dura, Dovizioso sembra che sia il più veloce ma noi siamo molto vicini. Anche le Yamaha sono andate bene, sarà difficile vincere anche perché saranno importanti come ho detto gli ultimi dieci giri. I fan sono caldissimi, questo è molto bello e cercheremo di dare loro un bellissimo spettacolo. Primo pilota in pole partendo dalla Q1? Non era un mio obiettivo partire dalla Q1, ma sono andato meglio lì che in Q2. Ho spinto tantissimo, compiendo pochi errori cosa che poi ho fatto in Q2″.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery