MotoGp – Marquez su di giri, Crutchlow fiero e Rins obiettivo: le prime impressioni del neo campione del mondo e dei suoi colleghi a Motegi

marc marquez LaPresse

Marquez parla per la prima volta da campione del mondo per la settima volta, Crutchlow e Rins lo seguono sul podio: le prime impressioni dei piloti più veloci in Giappone

Al primo match point per vincere il settimo mondiale, Marc Marquez mette a segno il suo intento. In Giappone il pilota della Honda può festeggiare a soli 25 anni la sua ‘settima meraviglia’, dopo una gara caratterizzata da una battaglia con Dovizioso, che sul finire del Gran Premio è però finito nella ghiaia. A piazzarsi dietro il neo campione del mondo di MotoGp Cal Crutchlow e Alex Rins. Valentino Rossi a Montegi si è classificato invece quarto, ai piedi del podio.

Mi sento bene anche perchè sai dopo Aragon iniziavo ad assaporare che sarebbe stata così. – ha detto Marquez nel parco chiuso dopo aver vinto la gara ed il titolo –  Quando cogli l’occasione si vede la differenza durante il weekend. Volevo fare come in Thailandia, attaccare prima dell’ultimo giro e mi spiace che sia caduto Dovizioso, meritava di esser sul podio con noi”. 

Crutchlow invece ha ammesso: “tutti sapevano che sarebbe stata una battaglia. Abbiamo fatto un lavoro fantastico. Dovi ha gestito il passo e l’ho dovuto seguire, avevo problemi con il posteriore, poi Dovi è caduto e ho preso la seconda posizione dobbiamo continuare con questo spirito”.

Infine, Rins ha affermato: “sono contento, gara fantastica. Il Giappone è la casa della Suzuki. Ero un po’ distante rispetto a loro, ma sono contento per come è andata. Piano piano ci stiamo arrivando grazie ai tifosi”. 

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery