MotoGp – Jorge Lorenzo non vede l’ora di tornare in pista: “sto meglio, ma devo capire le mie sensazioni sulla moto”

jorge lorenzo AFP/LaPresse

Jorge Lorenzo vuole correre a tutti i costi in Giappone: il maiorchino della Ducati pronto a tornare in sella alla sua DesmosediciGp a Motegi nonostante l’infortunio

Dopo il GP della Thailandia, disputato due domeniche fa a Buriram e che ha visto Dovizioso tagliare il traguardo in seconda posizione, il Ducati Team arriva a Motegi per il Gran Premio del Giappone, quartultimo appuntamento del Mondiale MotoGP 2018 e seconda tappa dell’impegnativa serie di quattro gare extra-europee di fine stagione, che proseguirà nei due weekend successivi con i round di Australia e Malesia. Il circuito Twin Ring Motegi ha una configurazione molto particolare con una serie di lunghi rettilinei seguiti da curve strette che mettono a dura prova i freni delle moto e le loro prestazioni in accelerazione.

jorge lorenzoReduce da un brutto infortunio, Jorge Lorenzo è pronto a salire nuovamente in sella alla sua moto, non ancora certo al 100% della sua condizione. Il maiorchino, infatti, venerdì mattina dovrà capire se riuscirà a disputare il weekend di gara giapponese: “sono già passati alcuni giorni da quando ho lasciato Buriram senza poter correre e, anche se ora mi sento meglio dopo essermi allenato e riposato in Tailandia, nelle prime prove di venerdì dovrò capire quali saranno le mie sensazioni sulla moto. Voglio assolutamente correre in Giappone perché Motegi è uno di quei circuiti in cui penso che potremo fare davvero bene, e quindi spero che i postumi degli infortuni al piede e al polso non mi daranno fastidio. Inoltre saranno anche molto importanti le condizioni meteo che troveremo, perché negli ultimi anni in Giappone ha quasi sempre piovuto nel weekend di gara”, ha dichiarato Lorenzo alla vigilia della gara di Motegi.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery