MotoGp – Infortunio Lorenzo, che caos in casa Ducati! Clima teso tra Jorge e il team: “pensavamo fosse tutto ok”

jorge lorenzo AFP/LaPresse

Che caos in casa Ducati: il team sorpreso dal forfait di Lorenzo. Il maiorchino mette i puntini sulle i, mentre la squadra di Borgo Panigale cerca di capire con chi sostituirlo in Australia

Sono appena terminate le qualifiche del Gp del Giappone di MotoGp. Andrea Dovizioso ha conquistato una speciale e importantissima pole position sulla pista di Motegi, nella casa della Honda, mentre Marquez non è riuscito a far meglio del sesto tempo.

jorge lorenzoLa Ducati dunque sorride, nonostante l’assenza di Jorge Lorenzo, costretto ad un altro pesante forfait, dopo quello della Thailandia, perchè non è riuscito a recuperare dal brutto infortunio delle Fp2 a Buriram. Il maiorchino si è subito messo a lavoro, per arrivare in forma nel weekend di gara giapponese, a lui molto caro, senza però riuscire a recuperare. Il ducatista, infatti, dopo aver effettuato qualche giro in pista nelle Fp1 del Gp del Giappone, ha deciso di non poter correre, perchè il suo infortunio non è affatto migliorato.

jorge lorenzo

AFP/LaPresse

Caos dunque in casa Ducati: il team era infatti convinto che il maiorchino sarebbe riuscito a gareggiare, mentre adesso si ritrova con un grosso dubbio per le gare future. Lorenzo, infatti, quasi sicuramente non riuscirà a correre nemmeno in Australia e la Ducati, adesso, si trova in serie difficoltà poichè a corto di sostituti.

Noi fino a domenica eravamo convinti che tutto fosse a posto e che il recupero procedesse bene. Poi quando ha iniziato a lavorare con gli elastici Jorge è tornato ad avere dolore. Adesso faremo altri esami per capire quale sia la reale entità dell’infortunio, per capire se oltre alla frattura non ci siano anche problemi ai legamenti“, ha dichiarato Paolo Ciabatti, direttore sportivo Ducati, alla ‘rosea’.

jorge lorenzo

AFP/LaPresse

Io ho scritto a Davide (Tardozzi; n.d.r.) dieci giorni fa dicendo che la lesione non guariva. E lo sapeva anche Gigi (Dall’Igna; n.d.r.), anche se non pensavo che non sarei riuscito a correre. Però, almeno per precauzione dovevano portare qui Pirro” ha però risposto prontamente Lorenzo, che con ogni probabilità non verrà sostituito da Michele Pirro perchè impegnato a Valencia con i test per la Gp19: “un test importantissimo per capire la direzione che bisognerà prendere il prossimo anno“, ha spiegato Tardozzi. Sembra che l’alternativa più plausibile sarà Alvaro Bautista.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery