MotoGp – Iannone soddisfatto in Thailandia nonostante le difficoltà con le gomme: “siamo vicini ai migliori”

iannone AFP/LaPresse

Le parole di Iannone dopo la prima giornata di prove libere del Gp della Thailandia: il campione di Vasto soddisfatto, ma consapevole delle difficoltà del circuito di Buriram

Si è conclusa la prima giornata di prove libere del Gp della Thailandia. Fp1 ed Fp2 sono servite ai piloti per cercare di capire al meglio come essere competitivi su questo nuovo circuito, nel quale i campioni delle due ruote hanno sfrecciato solo nei test invernali dello scorso febbraio.

andrea iannone suzuki

Alessandro La Rocca/LaPresse

Giornata abbastanza positiva in casa Yamaha, con Maverick Vinales secondo nelle Fp2 dominate da Dovizioso. Bene anche Andrea Iannone, sesto questo pomeriggio a Buriram: “si sono soddisfatto vedo le cose in modo positivo, vedo un po’ di luce ma si fa fatica, facciamo tanta fatica, ma penso che la situazione sia uguale un po’ per tutti. E’ difficile capire bene quale gomma usare per la gara, la morbida non mi è piaciuta, la media stamattina neanche, poi abbiamo un’altra media che mi è piaciuta un po’ di più ma comunque non siamo a posto: tutte le gomme hanno un grip molto basso, il comportamento della moto non è normale, ma non è un problema di moto, dobbiamo riuscire a far lavorare meglio le gomme“, ha dichiarato il campione di Vasto ai microfoni Sky.

Comunque siamo vicini ai migliori, non siamo lontani, capiamo domani. c’è tanto lavoro da fare soprattutto nel lato elettronico, l’aspetto più importante che può aiutarci a gestire la gomma. Quando la temperatura è più alta tutto peggiora, più la temperatura è bassa più siamo competitivi e la moto si riesce a guidare meglio, la temperatura non riusciamo ancora a gestirla“, ha concluso il pilota Suzuki.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery