MotoGp – Dovizioso realista in Thailandia: “circuito simile all’Austria? Vi spiego perchè non è così”

andrea dovizioso ducati Alessandro La Rocca/LaPresse

Andrea Dovizioso e il circuito della Thailandia: le parole del forlivese della Ducati alla vigilia della gara di Buriram dopo dei test invernali non troppo positivi

E’ iniziato il weekend del 15° appuntamento della stagione 2018 di MotoGP: i piloti hanno incontrato oggi la stampa per raccontare le sensazioni con le quali arrivano al primo Gp della Thailandia della storia. Reduce dal secondo posto di Aragon, Andrea Dovizioso sembra rilassato e positivo, nonostante la consapevolezza di un test non troppo soddisfacente a febbraio.

Dovizioso

Costanza Benvenuti/LaPresse

Se ci sono differenze fra il circuito disegnato in Austria e questo? La prima parte sì, la seconda parte no p molto lenta. Durante i test abbiamo avuto difficoltà ma non si sa mai. Abbiamo fatto soltanto i test e non abbiamo ancora gareggiato. Le gomme sono completamente diverse rispetto ai test. Sicuramente anche la situazione riguardo il passo e la velocità dei piloti cambia rispetto a febbraio, tutto può succedere, vedremo come saranno le gomme, durante i test abbiamo fatto delle prove e il grip era basso, c’era meno grip. Ancora un altro duello con Marc all’ultima curva? Prima di pensare all’ultima curva pensiamo a tutte le varie incognite, per esempio il caldo è forte, forse sarà peggio che in Malesia, fare 27 giri sarà difficile per tutti, la moto sarà molto calda, renderà le cose difficili durante la gara“, ha spiegato il forlivese della Ducati in conferenza stampa.

Dovizioso

Costanza Benvenuti/LaPresse

La moto sta funzionando bene in tutte le piste, non è assolutamente come in Austria, ci sono 2 rettilinei e mezzo simili all’Austria e questo può essere un vantaggio, ma il resto del circuito no, sono tutte curve di percorrenza, a bassa velocità ed erano i punti in cui nei test non eravamo troppo comodi, ma adesso la moto va un po’ meglio vedremo domani. I test sono un po’ indicativi ma non troppo, ad inizio anno si fanno certe prove che non dimostrano il reale potenziale di tutti, e comunque c’erano anche gomme completamente diverse da quelle di questo weekend, credo che potrà essere un po’ diverso dal test, il livello della competitività dei piloti adesso è diverso da febbraio quindi sarà un po’ diverso“, ha continuato ai microfoni Sky.

Dovizioso

Alessandro La Rocca/LaPresse

Dovizioso ha poi aggiunto, in conferenza stampa, un commento sulla vittoria storica di Ana Carrasco in Supersport 300: “sono molto felice per lei, è stato un ottimo risultato, ha mostrato di essere in gamba durante tutto il campionato, sono molto contento. non si sa mai, la MotoGp è un po’ più difficile, ma non credo sia così importante arrivare in MotoGp , ma penso che lei sia felice anche di passare in 600 o moto2 e cercare di essere veloce anche in quel campionato“.

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery