MotoGp, Dovizioso spiazza tutti: “vedere Marquez esultare in quel modo è una soddisfazione…”

andrea dovizioso ducati Alessandro La Rocca/LaPresse

Il pilota della Ducati ha parlato dopo il Gp della Thailandia, esprimendo il proprio punto di vista sulla sua prestazione

Sorpasso al cardiopalma con vittoria finale per Marc Marquez che, negli ultimi metri del Gp di Thailandia, supera con la sua Honda la Ducati di Andrea Dovizioso conquistando la vittoria sul tracciato di Buriram. Terzo posto per un sorprendente Maverick Vinales, riuscito a tenere dietro l’altra Yamaha di Valentino Rossi.

andrea dovizioso

Alessandro La Rocca/LaPresse

Soddisfatto nel post gara Andrea Dovizioso, felice anche per essere riuscito a mettere in crisi il campione del mondo in carica: “fa molto piacere ricevere complimenti da campioni come Marquez, fa piacere anche vederlo esultare così per una vittoria contro di me. Queste sono soddisfazioni, vuol dire che li stiamo mettendo abbastanza in crisi, stiamo mettendo in difficoltà un sei volte campione del mondo” le parole di Dovizioso ai microfoni di Sky Sport MotoGp. “Gli ultimi sei giri sono stati un disastro, sono stato costretto a stare davanti ma avevo finito la gomma. Non sapevo come stesse messo lui, non volevo aprirgli la porta e magari non riuscire più a superarlo. Siamo riusciti ad arrivare all’ultima curva, ma non sapevo cosa dovevo fare. Ho risposto a curva 5 per paura di non poterlo più sorpassare, ma quello è stato un errore perché lui era messo male a sinistra e non lo sapevo. L’ho recuperato ma non a sufficienza per stargli davanti, peccato per la vittoria. Non potevo stargli dietro perché avrei rovinato le gomme, quindi ho preferito rimanere in testa. Alla fine, analizzando la pista e il week-end è una gara ancora più importante di Aragon. Siamo riusciti ad arrivare all’ultima curva con Marquez e siamo felici, abbiamo capito molte cose importanti che non avevamo capito. Fondamentale averlo fatto adesso, così avremo delle gare per migliorare. Guardo lontano perché il nostro obiettivo è il campionato, non possiamo vincerlo quest’anno ma proveremo a farlo l’anno prossimo. Una gara spinta dall’inizio alla fine non l’ho ancora vista, nessuno se lo può permettere. Con la Michelin va così, non è niente di nuovo perché è sempre andata così“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery