MotoGp, le rivelazioni di Max Biaggi: “Lorenzo volò in Italia per venire a trovarmi dopo l’incidente. Valentino Rossi? Dico che…”

max biaggi Foto Fabrizio Corradetti / LaPresse

Presente al Festival dello Sport di Trento, l’ex pilota italiano ha ripercorso la sua carriera parlando anche di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi

Dall’inizio della sua carriera fino al secondo titolo in Superbike, Max Biaggi ha sfruttato il Festival dello Sport di Trento per rispolverare tutti i suoi ricordi.

La prima volta di Vallelunga utile a scoprire le due ruote e il pianto di Magny Cours, dove il Corsaro decise di smettere: “il giorno che provai per la prima volta una moto fu una vera e propria infatuazione, non avevo mai visto un circuito, non sapevo chi fossero i campioni del Mondo delle varie categorie, non avevo mai avuto una moto prima. Mi sono detto: ‘Ma cosa mi sono perso finora?“.

Non mancano poi gli aneddoti sui suoi rivali: “mi è piaciuto quando Valentino Rossi ha ammesso che gli mancano gli anni della nostra rivalità. Lorenzo? Quando ho avuto l’incidente nel 2017 lui era ad Assen, la sera dopo la gara è volato in Italia per venirmi a trovare“.

Infine il ritiro: “il giorno del secondo titolo in Superbike, a Magny Cours, una volta che mi sono reso conto di essere campione, ancora col casco addosso ho deciso di smettere, avevo le lacrime agli occhi“.

LEGGI ANCHE:

Jorge Lorenzo senza peli sulla lingua

Pirro: “Dall’Igna è come la Madonna”

Valuta questo articolo

1.9/5 da 16 voti.
Please wait...


FotoGallery