Mondiali Volley 2018 – Miriam Sylla tra lacrime e rimpianti dopo la finale contro la Serbia: “non siamo state ciniche”

2018 FIVB

L’Italia ha terminato il suo percorso ai Mondiali di Volley 2018 con un argento, Miriam Sylla commenta la sua prestazione e quella delle compagne dopo la sconfitta contro la Serbia

Dopo cinque intensissimi set la Serbia ha battuto l’Italia nella finale dei Mondiali di Volley 2018. Al tie break (conclusosi sul punteggio di 12-15), le azzurre si sono arrese alla forza della Nazionale Nikola Grbic, capace dopo il titolo europeo, di laurearsi Campionessa del Mondo 2018. A seguito di un percorso quasi netto della nostra squadra in Giappone (11 vittorie e 2 sconfitte, entrambe contro la Serbia), le italiane si sono dovute accontentare di un argento che alla vigilia della competizione europea sembrava un’utopia.

A commentare la sua prestazione e quella delle sue compagne, Miriam Sylla. La giocatrice azzurra, a cui è stato assegnato anche il titolo individuale di migliore schiacciatrice laterale della competizione iridata, ha detto: “ce la siamo giocata, è finita 3-2. Ce l’abbiamo messa tutta, forse è stata la stanchezza o forse non siamo state abbastanza ciniche e loro sì. Eravamo ad un passo dall’oro, che non è arrivato. Faccio le congratulazioni alle mie compagne, è un bel segnale che abbiamo lanciato, ci ho provato con tutta me stessa, grazie”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery