Mondiali Volley 2018 – Il cuore azzurro batte più forte che mai, Cina ko al tie-break: l’Italia torna in finale dopo 16 anni

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

/

L’Italia femminile vola alto ai Mondiali di Volley 2018: le azzurre in finale per la seconda volta nella storia, Cina ko al tie-break

L’Italia della pallavolo femminile è in finale ai Mondiali di volley 2018! Le ragazze terribili regalano un sogno agli italiani con un successo strepitoso sulle cinesi nella semifinale della rassegna iridata, terminata al tie-break. Un match al cardiopalma, quello tra Italia e Cina, che ha visto le azzurre imporsi sulle campionesse olimpiche in carica per la seconda volta in questi Mondiali, dopo il successo nella fase a gironi.

AFP/LaPresse

Una sfida straordinaria che ha regalato emozioni davvero incredibili, tra errori e giocate da urlo. Paola Egonu e compagne sono riuscite a tenere i nervi saldi in un finale tutt’altro che facile: nonostante tanti match point sprecati le azzurre del ct Mazzanti sono riuscite a riportare l’Italia in una finale mondiale dopo ben 16 anni. Cinque set tutti da vedere e rivedere, che avranno fatto alzare dalla sedia tantissimi appassionati italiani di pallavolo. Dopo un quarto set che ha fatto sudare freddo tutti gli spettatori, terminato col punteggio di 31-29 per le cinesi, l’Italia è riuscita a portare a casa un successo importantissimo, che le regala il pass per la finale di domani contro la Serbia, in programma alle 12.40 italiane. Il match tra Cina e Italia è terminato col punteggio di 18-25, 25-21, 16-25, 31-29, 15-17.

Per la seconda volta nella storia le azzurre raggiungono una finale iridata e, ancora, si può sognare in grande! La voglia di riscatto dopo l’unica sconfitta subita dall’Italia contro la Serbia nelle Final Six è fortissima e, in campo, assisteremo ad uno spettacolo unico. Grinta, coraggio, talento e spirito di squadra hanno riportato l’Italia in alto.

 

Valuta questo articolo

5.0/5 da 4 voti.
Please wait...


FotoGallery