Infantino lancia la bomba: il Mondiale di Qatar 2022 potrebbe essere a 48 squadre

LaPresse/Reuters

Mondiale di Qatar 2022 già a 48 squadre? Operazione fattibile a detta del presidente della FIFA, l’italiano Gianni Infantino

Il presidente della Fifa, Gianni Infantino, ha detto che l’espansione della Coppa del Mondo a 48 squadre è “fattibile” già a partire dal Mondiale di Qatar 2022. Infantino ha dichiarato ai dirigenti della Confederazione calcistica asiatica di essere favorevole a portare avanti l’espansione da 32 a 48 squadre, che è attualmente in programma per il torneo del 2026 negli Stati Uniti, in Canada e in Messico. “Abbiamo deciso di aumentare il numero di squadre partecipanti ai tornei finali della Coppa del mondo da 32 a 48”, ha detto Infantino al congresso annuale dell’AFC a Kuala Lumpur. “Accadrà nel 2026. Se potrebbe già accadere nel 2022? Mi conoscete. È possibile. È possibile. Perché no?”, ha aggiunto Infantino, che ha detto che un torneo allargato vedrebbe l’Asia salire da 4,5 a 8,5, squadra ricevendo l’applauso dei delegati riuniti in un hotel di lusso nella capitale della Malesia. “Avrete (maggiori) possibilità. È possibile. È fattibile. Stiamo discutendo con i nostri amici del Qatar. Stiamo discutendo con molti altri amici nella regione. Speriamo che accada. Dobbiamo sempre provare”, ha aggiunto. Accogliere altre 16 nazionali complicherebbe enormemente il compito del Qatar nei preparativi alla Coppa del Mondo del 2022, che è stata assegnata al piccolo stato del deserto nel 2010. Il Qatar è anche coinvolto in uno scontro con i vicini Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti ed Egitto, che hanno interrotto le relazioni diplomatiche e imposto un blocco al paese ricco di risorse, accusandolo di sostenere le attività terroristiche. In vista delle elezioni presidenziali della Fifa del prossimo anno, Infantino ha detto che 180 delle 211 federazioni gli hanno già dato il loro sostegno. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery