Savicevic, questo Milan va a… ‘Genio’: “Higuain meglio di Icardi, Suso ha tutto per diventare grande”

L’ex giocatore del Milan ha parlato dell’attuale momento dei rossoneri, soffermandosi sull’ottimo lavoro svolto da Gattuso

Un passato da ‘Genio’, un presente da presidente della Federazione del Montenegro, pronto a far crescere il movimento con le sue idee.

Spada/LaPresse

Dejan Savicevic però non riesce a non seguire il campionato italiano e, a margine del convegno Fare affari con il Montenegro tenutosi ieri a Milano, si è soffermato principalmente sul momento del Milan: “mi piace, gioca un buon calcio ed è in crescita. Higuain ha iniziato a segnare e trascina, Suso sforna assist: bella intesa” le parole di Savicevic alla Gazzetta dello Sport. “Le ultime gare mi hanno convinto: arrivano alla sfida con l’Inter in gran forma, giocano meglio dei nerazzurri. Il derby è imponderabile, come sempre, può succedere di tutto. Prenda l’Inter: mi ha sorpreso. Spalletti è un ottimo allenatore, ma era partito con una crisi di risultati e di gioco. Poi si è rimesso in piedi: con la Spal i suoi sono stati cinici, hanno avuto fortuna su quel rigore e con due tiri hanno vinto. Icardi o Higuain? Sono due tipologie diverse di attaccanti. Io preferisco il Pipita, perché fa gol ma partecipa al gioco, assiste i compagni e migliora tutto il gruppo. Icardi è un finalizzatore straordinario ma è la squadra che deve mettersi al suo servizio».

Spada/LaPresse

Savicevic poi si sofferma su Suso e Calhanoglu: “Jesus è un calciatore completo, ha tutto per diventare un grande. La dieci a Calhanoglu? Per me contava poco, quando cominciavo a giocare non ci pensavo più. È la pressione addosso che può metterti in difficoltà, ma dall’esterno non posso spiegare quali siano i motivi del momento-no. Ha qualità e crescerà. In questo momento però il Milan sfonda da destra: Suso, ma pure Kessie. Sono gli uomini che risolvono come Higuain e Bonaventura“.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery