Il progetto Milan prende forma: Elliott ha già messo le basi per l’11 del futuro

Spada/LaPresse

Il Milan targato Elliott sta costruendo un progetto serio che già da adesso sembra avere basi molto solide e futuribili: Gattuso ha in mano una squadra giovane e talentuosa

Il nuovo Milan sembra aver incanalato la strada giusta verso il ritorno ad altissimi livelli, quelli che spettano ad un club storico come quello rossonero. Dopo gli anni in frenata di Berlusconi e dopo la pessima gestione cinese, adesso Elliott sembra avere le idee chiare, pronta a dar lustro al club milanista grazie anche ad alcuni rossoneri doc come Maldini, Leonardo e Gattuso. Come detto, questo Milan sembra essere sulla giusta strada. Una rosa già adesso competitiva, nella quale balza all’occhio l’età di alcuni calciatori. Basti pensare che Gattuso potrebbe permettersi di schierare un 11 molto competitivo con tanti calciatori under 25. Donnarumma, Calabria, Caldara, Romagnoli e Laxalt sono difensori di primissima fascia, tutti ancora molto giovani e promettenti, ai quali va aggiunto il rientrante Conti. In mediana Bakayoko e Kessiè devono ancora mettere in mostra il loro meglio, così come Josè Mauri, un po’ fuori dalle rotazioni in questa fase. Davanti il talento è di primissimo livello, con Suso e Calhanoglu 24enni, ancor più giovani e futuribili Castillejo e Cutrone. Insomma, il Milan potrebbe schierare una squadra composta da tutti under 25 ed essere molto competitivo, un dato che lascia ben sperare. Pensate un po’ con la crescita che si prevede nelle prossime stagioni, che tipo di calciatori saranno quelli sopracitati, ci sono ottime basi per il futuro, tra 2-3 anni questo Milan sarà nuovamente al top!

Valuta questo articolo

3.3/5 da 7 voti.
Please wait...


FotoGallery