La confessione shock di Michael Carrick: “errore col Barcellona? La depressione mi ha divorato, ricordo che…”

LaPresse/PA

Michael Carrick ha raccontato i suoi momenti di depressione dopo l’errore in finale di Champions League 2009 contro il Barcellona: un episodio che ha segnato la sua vita

A volte un errore, pagato a caro prezzo, può restare un ricordo indelebile per tutta la vita. Chiedere a Michael Carrick, ex centrocampista del Manchester United, caduto in depressione dopo la finale di Champions League del 2009. Carrick fu lo sfortunato protagonista di un errore che spianò la strada al vantaggio del Barcellona, un episodio che lo fece sprofondare in un baratro senza fine. Il centrocampista inglese perse la gioia di giocare a calcio, arrivando addirittura a non provare alcuna emozione durante il Mondiale (Sudafrica 2010, ndr) il sogno di ogni bambino. Carrick ha svelato le sue sensazioni ai microfoni del Times: “è stato il momento peggiore della mia carriera. Sono finito in depressione. Non è stata una cosa semplice. Di solito dopo un errore in partita si sta male, è anche possibile sentirsi in colpa per più di qualche giorno, ma quello sbaglio non riuscivo a dimenticarlo. Una sensazione davvero terribile”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery