F1, Zetsche in estasi: “aver lavorato con Fangio, Schumacher e Hamilton mi rende orgoglioso”

LaPresse/Reuters

Il presidente della Mercedes ha sottolineato di essere orgoglioso di aver potuto lavorare con Fangio, Schumacher e Hamilton nel corso della sua carriera

Li ha conosciuti tutti e tre, lavorandoci fianco a fianco nel corso della sua lunga carriera. Dieter Zetsche ha avuto il privilegio di avere a che fare con Juan Manuel Fangio, Michael Schumacher e Lewis Hamilton: i tre miti della Formula 1.

Photo4/LaPresse

Un passato Mercedes che li accomuna, un filo conduttore che lega la Stella alla storia della massima categoria dell’automobilismo mondiale. “Sono estremamente orgoglioso di averli conosciuti tutti e tre e di aver lavorato con loro” le parole di Dieter Zetsche su Fangio, Schumacher e Hamilton. “Ognuno è stato padrone di un’era dell’automobilismo a modo loro e ciascuno ha rappresentato una personalità speciale ed è stato un grande atleta. Lewis, in particolare, malgrado abbia moltiplicato i successi, non ha mai smesso di spingere se stesso a migliorarsi, facendo lo stesso con il team. E’ incredibile che cosa abbiano raggiunto e come siano riusciti a farlo grazie a una passione tremenda, al duro lavoro e a una esperienza fuori dal comune. Domenica ho avuto la fortuna di assistere a uno dei più epici fine settimana che ricordi. E’ raro vedere da vicino un atleta diventare una leggenda e un team affermarsi come il migliore del mondo. E’ quello che è davvero successo“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery