Mercato NBA – Perchè Kristaps Porzingis non ha firmato il rinnovo con i Knicks? Ecco i motivi della scelta

New York Knicks Porzingis LaPresse/Reuters

Kristaps Porzingis non firma il rinnovo con i New York Knicks: ecco il motivo della scelta fatta dal lungo lettone

Scaduto il termine ultimo per il rinnovo di contratto, fissato per il 15 ottobre, Kristaps Porzingis ha deciso di non prolungare il suo contratto con i New York Knicks. Una decisione presa di comune accordo con la franchigia, dunque i fan newyorkersi possono stare tranquilli. Alla base della scelta c’è la volontà di non appesantire il salary cap in vista della prossima free agency, quella in cui i Knicks proveranno ad accaparrarsi un All Star di livello che in estate terminerà il proprio contratto: in passato si era fatto il nome di Irving, che però ha dichiarato più volte di voler rinnovare, mentre attualmente è di moda il nome dello scontento Jimmy Butler.

Priorità dunque alla seconda stella da affiancare al top player lettone che potrà poi firmare un rinnovo al massimo salariale da 158 milioni distribuiti in 5 anni (kl 25% sulla proiezione dei 109 milioni di dollari di salary cap previsti per la prossima annata).

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery