Da Mascherano a Tevez, Maradona non risparmia nessuno: “ai traditori sputerei in faccia”

ph. twitter Dorados

L’allenatore dei Dorados è tornato a parlare senza risparmiare nessuno, compresi Mascherano e Tevez

Quando parla, Maradona fa sempre discutere. Intervistato da Infobae, l’ex Pibe de Oro non ha risparmiato nessuno, compresi Mascherano e Tevez, con quest’ultimo accusato di non essere un giocatore del popolo.

tevez

(LaPresse/AFP)

Parole durissime, che l’argentino ha espresso senza mezzi termini: “mi sbagliavo su Mascherano, pensavo fosse un leader. Oggi devo dire che Mascherano non era quello che credevo, ma l’errore è totalmente mio, non di Mascherano. Tornare ad allenare l’Argentina? Non lo farò mai. Volevamo una Federazione nuova e abbiamo eletto Tapia. Ma è anche colpa mia, all’epoca è venuto a chiedere il mio appoggio e io gli ho detto sì. Ha promesso un sacco di cose ma non ha fatto nulla e non mi ha neanche mai chiamato. Questo è quello che mi fa arrabbiare di più. È un tradimento e io ai traditori sputerei in faccia. Tevez? E’ al fianco di Macri, chi sta al suo fianco non può essere giocatore del popolo“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery