F1, Lewis Hamilton rimanda la festa: “bravo Raikkonen”, in Messico basta il 7° posto

lewis hamilton Photo4/LaPresse

Lewis Hamilton non ha festeggiato in quel di Austin la vittoria del Mondiale di F1, Raikkonen aveva idee diverse per la gara di ieri

Lewis Hamilton è stato costretto a rimandare la festa per la vittoria del campionato di Formula 1. Il pilota della Mercedes è arrivato 3° ad Austin, ma la vittoria del Mondiale non è certo in discussione: “Congratulazioni a Raikkonen, ha fatto una prestazione fantastica – le parole di Hamilton riportate da Skysport -. Grande partenza e poi gestione perfetta per lui. Anche Verstappen ha fatto un buon lavoro, avendo gomme migliori rispetto a noi alla fine ho faticato, speravo di poter far meglio ma poi alla fine non era possibile. Comunque siamo riusciti un po’ a combattere durante la gara, il che è sempre piacevole. Ora continuiamo a spingere per la prossima gara. C’era la finestra per rientrare ai box molto ristretta, poi Verstappen era a 12 secondi ed ero troppo lontano per riprenderlo. Non sono sicuro che fosse giusta la strategia, alla fine è sempre molto difficile. Puoi fare bene con la gomma nuova e quando hai 12 secondi di distacco una volta che arrivi non ti rimane niente. Però sono contento per la terza posizione, la Ferrari si è ripresa alla grande. Siamo molto vicini e dobbiamo spingere anche la prossima settimana“. Lewis Hamilton dunque non si rammarica, si complimenta con Raikkonen e si appresta a vivere un weekend di festa in Messico, dove si potrà accontentare anche del settimo posto per arrivare alla vittoria in classifica generale.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery