La Lega B tuona: “il format della Serie B a 19 squadre non si tocca”, il caos è totale!

Mauro Balata LaPresse/Jennifer Lorenzini

Serie B, la confusione attorno al campionato cadetto prosegue, la Lega B minaccia ulteriori ricorsi difendendo il format a 19 squadre

Serie B nel caos ormai da mesi, ma le novità sembrano non finire mai. Dopo la clamorosa decisione del Tar del Lazio di riaprire la corsa ai ripescaggi, la Lega B ha tuonato quest’oggi: “Abbiamo deciso di impugnare l’ordinanza cautelare provvisoria del Tar, che ha modificato e ribaltato alcuni concetti cristallizzati. Il diritto primario che va tutelato è quello delle società che hanno legittimo diritto a svolgere il campionato di B, secondo il format deliberato dalla Figc. Oggi scopriamo che la stessa Figc non riconosce più queste delibere e che tutela soggetti non identificabili attraverso un istituto non regolamentato che si chiama ripescaggio“. Queste le dure parole del presidente della Lega B Mauro Balata. “La Figc non intende impugnare l’ordinanza che censura dei propri provvedimenti, quindi chiediamo alla Figc se facciamo parte o no del sistema, se ci sono figli e figliastri. Qualora vi fossero eventi che cambieranno il format a 19, ci muoveremo per difendere i diritti delle 19 e tutti i soggetti in ballo, calciatori compresi. Chiediamo al Consiglio di Stato di tutelare il nostro campionato“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery