KTM 1290 Super Duke GT sulle strade del leggendario Tourist Trophy dell’Isola di Man [FOTO]

/

La Casa austriaca ha invitato il plurivincitore del TT Isle of Man Michael Rutter a guidare la nuova 1290 Super Duke G nella leggendaria Isola di Man

La rinnovata  KTM 1290 Super Duke GT versione 2019 sarà con tutta probabilità la più sofisticata e performante sport tourer disponibile oggi sul mercato. La GT combina e riunisce le prestazioni fenomenali del motore, la grande maneggevolezza su strada e il rigore dinamico in pista della 1290 SUPER DUKE R, trasferite su una moto concepita per divorare chilometri in totale comfort, affrontando percorsi di ogni tipo, con passeggero e bagagli al seguito.

Con l’intento di testare a 360° la nuova GT ancor prima del suo arrivo presso le concessionarie ufficiali, KTM ha invitato Michael Rutter, plurivincitore del TT Isle of Man, del Gran Premio di Macao e del Campionato Superbike Britannico, a guidare la nuova KTM 1290 Super Duke GT – forte del suo propulsore da 175 CV –  nella leggendaria Isola di Man. Con una carriera di 30 anni alle spalle come pilota, ma anche giornalista specializzato, l’inglese ha testato un’enorme varietà di mezzi e sa bene cosa volere da una moto, sia in pista che su strada.

Immersa nella storia del motociclismo soprattutto per via degli impegnativi 60,76 km del TT Mountain Circuit in cui si svolge il celebre Tourist Trophy, grazie ai suoi paesaggi mozzafiato, caratterizzati da dolci pendii, strade serpeggianti e luoghi di interesse storico, l’isola è la destinazione ideale per un bel viaggio in moto. Il cosiddetto tratto di montagna è privo di limiti di velocità, ma i piloti devono trattarlo con il rispetto che merita perché qui a fare la differenza sono il controllo e la precisione, combinati con l’esperienza del pilota.

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery