Kalinic e l’esperienza al Milan: “ecco perchè non è andata come volevo”

LaPresse/Spada

Nikola Kalinic è andato via dal Milan dopo una sola stagione abbastanza disastrosa alla corte del club rossonero

Nikola Kalinic ha deluso profondamente nell’unica stagione giocata con la maglia del Milan. Ci si aspettava tanto dal calciatore croato, ma il suo acquisto è stato un flop totale. Adesso Kalinic è tornato a parlare dell’annata disastrosa in rossonero, ai microfoni di As: “Al Milan per me è stata dura: non ho potuto fare la preseason con la squadra e mi allenavo da solo a Spalato attendendo il trasferimento. Sono arrivato a stagione in corso, poi ho avuto tanti problemi fisici. Il Milan è un grande club, abituato a lottare per titoli e vincerli, e vogliono risultati molto rapidamente: avevamo undici giocatori nuovi, c’è bisogno di tempo per costruire qualcosa. Auguro ai rossoneri il meglio, meritano di lottare per la Champions League”.

Infine sul suo ex tecnico Kalinic ha aggiunto: “Gattuso? È incredibile: fuori dal campo scherza e ride tanto, un tipo di compagnia. Ma quando ti alleni o sei in campo… dà tutto e vuole tu dia tutto. Ti mette pressione. È pazzo, in senso buono: una gran persona. Credo il Milan arriverà lontano con lui”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery