Il sogno in rossonero e la verità sulla Juventus, Higuain non si nasconde: “hanno preso Ronaldo e mi hanno cacciato”

higuain Spada/LaPresse

Gonzalo Higuain parla in una lunga intervista degli obiettivi che si pone in questa stagione con il Milan, il calciatore rossonero vuole già vincere!

Io sono qui ora e penso a vincere quest’anno, non posso aspettarne tre. Dobbiamo avere la consapevolezza di poter vincere qualcosa già in questa stagione, perché il Milan ha i mezzi per riuscirci. E se non ce la faremo, vedremo la prossima. Però dobbiamo far capire ai tifosi che siamo in grado di fare una bella annata”: così Gonzalo Higuain parla delle sue positive intenzioni di vittoria al Milan nell’anno del suo esordio in rossonero.

“Un approccio bellissimo, è vero. – racconta l’argentino a Gazzetta dello Sport – Sono solo dispiaciuto per la classifica perché meriteremmo di stare più in alto, ma per il resto mi sento in un momento buonissimo della mia vita sia a livello mentale che professionale. Mi sento ringiovanito. Gattuso mi piace da matti, ti guarda in faccia e ti trasmette il suo amore per il calcio”.

Sull’addio alla Juventus, Higuain spiega: “hanno preso Ronaldo. La decisione di andare via non è mia. Ho dato tutto per la Juve, ho vinto diversi titoli, dopo di che è arrivato Cristiano, il club voleva fare un salto di qualità e mi hanno detto che non potevo restare e che stavano provando a cercare una soluzione. La soluzione migliore è stata il Milan. Il mio è un sentimento di affetto perché mi hanno trattato benissimo. Compagni e tifoseria mi hanno dato un affetto enorme. Però non ho chiesto io di andare via. Praticamente, lo dicono tutti, mi hanno cacciato. Al Milan ho avuto da subito un amore grandissimo e così mi hanno convinto”.
Su Icardi e la sfida che l’attende con l’Inter poi Gonzalo spiega: “veramente qui non stiamo giocando a tennis, ma a calcio. Undici contro undici, non centravanti contro centravanti. Vincono le squadre, non i giocatori. Lui comunque sta facendo bene da diversi anni, ha segnato tanti gol, è giovane e ha margini di crescita. Dipende da lui continuare così. Gli auguro il meglio”. “No, non parliamo”: ha asserito infine Higuain sul rapporto con Mauro Icardi suo connazionale.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery