DB24 risponde a CR7: il “nuovo” Genoa di Juric ferma la striscia della Juventus!

  • Marco Alpozzi

    Marco Alpozzi

  • Marco Alpozzi

    Marco Alpozzi

  • Marco Alpozzi

    Marco Alpozzi

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Marco Alpozzi/LaPresse

    Marco Alpozzi/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

/

Juventus fermata dal Genoa di fronte al pubblico amico dell’Allianz Stadium, la rete di Cristiano Ronaldo non basta per prolungare la striscia di vittorie in campionato

La Juventus si ferma, la striscia di vittorie in campionato si ferma ad 8! Questa è senz’altro una notizia in una stagione nella quale sinora la squadra di Allegri ha saputo solo vincere, sino ad oggi appunto, sino all’avvento all’Allianz Stadium del ‘nuovo’ Genoa targato Juric e non più Ballardini. Sembrerebbe di poter dire di primo acchito, che la decisione di Preziosi in merito all’avvicendamento in panchina sia stata eccellente, ovviamente però tali considerazioni vanno fatte sul lungo periodo. Quest’oggi intanto il Genoa ha disputato un’ottima prova, contro una Juventus molto sottotono, una squadra che è parsa cincischiante in certe fasi, certa che prima o poi avrebbe colpito. Tale sufficienza però i bianconeri l’hanno pagata a carissimo prezzo, anche a causa di un Grifone che ha avuto la capacità di rimanere in partita con la giusta attenzione per 90 minuti, anche nei momenti più complicati della gara.

Fabio Ferrari/LaPresse

Passando alla mera cronaca, inizialmente sembrava essere una pratica facile da sbrigare per la Juventus, quella di questa sera contro il Genoa, con Cristiano Ronaldo che nel primo tempo dell’incontro ha portato avanti i suoi andando anche vicino al raddoppio in diverse occasioni. I genoani però non hanno mollato, mettendo in mostra un cuore enorme ed una voglia di mettere in difficoltà la Juventus non indifferente. Aiutato da una dormita difensiva incredibile, ci ha pensato Bessa a siglare l’1-1, grazie anche ad una bella giocata di Kouame. Un pari brutto per la Juventus, ma vale la pena accendere un campanello d’allarme? Forse ancora no, dato che le avversarie sono distanti e probabilmente il problema odierno è stato avere un po’ troppo la testa al Manchester United, errore comunque madornale per una squadra del calibro di quella di Allegri. Forse l’allarme sopracitato potrebbe esserci andando a guardare la rete del Genoa, un gol così di certo al buon Max non andrà giù facilmente: difesa addormentata nell’occasione, non da Juve, forse l’assenza di Chiellini ha influito…

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery