Juventus, conferenza ricca di Allegri: il caso Cristiano Ronaldo, gli infortunati e la formazione anti-Udinese

allegri Paola Garbuio/LaPresse

Cristiano Ronaldo e tanto altro all’interno della conferenza stampa di Massimiliano Allegri in vista della gara contro l’Udinese

Cristiano Ronaldo sta bene. Lo conosco da 3 mesi, ma posso dire che nella sua carriera ha sempre dato prova di professionalità in campo e fuori, ed è anche impegnato nel sociale. Quanto a domani, è pronto per rientrare. Sapevo che Cristiano non sarebbe andato in Nazionale, lo ha concordato con il CT e il Presidente della federazione portoghese. Lui ha le spalle larghe, è concentrato per scendere in campo e fare bene domani“. Massimiliano Allegri ha esordito in conferenza stampa parlando del ben noto caso Cristiano Ronaldo, accusato di stupro da una donna americana, caso risalente al 2009.

Khedira

Fabio Ferrari/LaPresse

Successivamente il tecnico ha parlato degli infortunati in casa bianconera: “Khedira e Rugani sono out, De Sciglio è a disposizione e Douglas Costa lo sarà contro il Genoa. Domani in porta gioca Szczesny. Vediamo l’entità dell’infortunio di Khedira. Comunque ne approfitterà per riposare, e abbiamo cambi di ottimo livello. In attacco gioca o Mandzukic o Dybala e Cristiano. Cuadrado cresce e l’assist gli ha dato motivazione.Questa rosa è molto migliorata, merito della società. Se siamo più forti del passato lo vedremo a fine anno, in base alle vittorie. Abbiamo vinto tanto e manca la Champions“. Infine un ringraziamento ai tifosi bianconeri: “I tifosi ci sono sempre vicini. Ogni momento va vissuto con entusiasmo da parte di tutti, perché un periodo del genere non si presenta sempre. Va vissuto un presente di grande soddisfazione, vincere non è semplice“.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 3 voti.
Please wait...


FotoGallery