Lazio, Inzaghi non cambia il suo credo: “ecco cosa ho in mente di fare contro la Fiorentina”

Simone Inzaghi - Simone Inzaghi - AFP/LaPresse

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato in vista della gara contro la Fiorentina del collega ed ex di turno Pioli

Abbiamo accusato cali di concentrazione in determinate partite, stiamo lavorando su questo. La squadra ha bisogno di certezze, a gara in corso possiamo variare qualcosa nel modulo, abbiamo opzioni in rosa e le sfrutteremo quando opportuno. Giovedì la squadra ha tenuto bene il campo nonostante la doppia inferiorità numerica. Studierò la formazione dopo l’allenamento di oggi, l’ipotesi doppia punta è nuovamente proponibile ma difficilmente lo sarà domani”. Simone Inzaghi, parlando in conferenza stampa, sembra non voler prendere in considerazione l’ipotesi di un cambio di modulo per dare un po’ di imprevedibilità alla sua Lazio. Cerca di dare certezze Inzaghi, cadendo forse nell’errore di dar punti di riferimento anche agli avversari. Dunque i tifosi della Lazio non si aspettino novità clamorose di formazione, sarà ancora una volta 3-5-2 per Inzaghi. “La condizione atletica viene fuori quando c’è una sconfitta, i valori sono buoni e vengono sempre monitorati, corriamo meno dietro la palla perché è aumentato il nostro dato relativo al possesso. Ogni allenatore ha le proprie gerarchie, che cambiano con il lavoro quotidiano. L’unica medicina è il lavoro, giocherà dall’inizio chi mi darà le maggiori garanzie”, ha concluso Inzaghi.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery