Inter-Milan, Gattuso sul banco degli imputati: fuori dal solito spartito c’è il nulla cosmico!

Milan vs Inter Gattuso Spada/LaPresse

Inter-Milan, Rino Gattuso è uno dei colpevoli della debacle rossonera nel derby di questa sera deciso da Icardi

Inter-Milan, Rino Gattuso sul banco degli imputati. I rossoneri hanno sofferto enormemente questa sera, meritando di perdere contro gli avversari nel derby. Una squadra mai pericolosa, che si è accontentata di difendere, incapace di reagire e di tenere il possesso del pallone, una squadra che non ha creato nulla, che non ha coinvolto Higuain e che aspettava il “miracolo” di Suso o chi per lui. Il pressing spallettiano ha mandato al manicomio i milanisti, palle perse a iosa ed un tecnico in panchina incapace di cambiar volto alla sua squadra. Gattuso non ha cambiato nulla tatticamente, non ha svoltato l’incontro durante l’intervallo emotivamente, si è limitato ai soliti cambi scontati e poco incisivi. Insomma, ciò che Gattuso fa è abbastanza leggibile, questo Milan è un libro aperto per i tecnici avversari. L’11 iniziale, i subentranti, lo schieramento tattico ed il tipo di gioco, sono chiari da giorni. Anche l’inserimento di Cutrone, lasciato largo a sinistra al posto di Calhanoglu, è stato un sintomo di poco coraggio. In altre occasioni sarebbe stato schierato vicino ad Higuain con Bonaventura largo in un 4-2-4 offensivo, oggi no. Nel momento delle difficoltà serve un’alternativa, qualche variazione a tale spartito. Oggi Gattuso non l’ha saputa dare.

Valuta questo articolo

3.5/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery