Golf – Andalucia Valderrama Masters: al via Paratore, Manassero, E. Molinari e Bertasio

renato paratore Carlo Lannutti/LaPresse

Difende il titolo lo spagnolo Sergio Garcia. Nel field anche Lee Westwood e Padraig Harrington

Renato Paratore, Edoardo Molinari, Nino Bertasio e Matteo Manassero prendono parte all’Andalucia Valderrama Masters (18-21 ottobre), torneo dell’European Tour in programma sul percorso del Real Club Valderrama, a Sotogrande sulla Costa del Sol spagnola.

Difende il titolo Sergio Garcia, impegnato con la sua Fondazione nell’allestimento dell’evento, rivitalizzato dall’ottima prova in Ryder Cup in cui è divenuto nuovo recordman di punti realizzati (25,5) nel torneo, avendo superato Nick Faldo (25). Il field comprende, tra gli altri, gli inglesi Lee Westwood e Paul Waring, gli irlandesi Padraig Harrington e Shane Lowry, i sudafricani Darren Fitchardt e Thomas Aiken, lo svedese Robert Karlsson, l’australiano Brett Rumford, il thailandese Thongchai Jaidee e i coreani Jeunghun Wang e Soomin Lee. In gara anche il danese Thomas Bjorn, capitando della selezione europea vincitrice della Ryder Cup, e il finlandese Kim Koivu, approdato a metà stagione sul circuito maggiore dopo aver vinto tre gare nel Challenge Tour 2018.

Matteo Manassero, 118° nell’ordine di merito, deve risalire almeno fino al 110° posto, da cui dista circa 28.000 euro per rimanere sul circuito anche nel 2019. Altrimenti sarà Qualifying School. Viene dal buon 22° posto nel British Masters, il miglior risultato nelle ultime 12 uscite in cui è andato a premio solo in altre due occasioni. Nino Bertasio, invece, 101° nella money list, è in situazione più tranquilla, ma non deve abbassare la guardia, anche alla luce degli ultimi due tagli subiti. Sembra aver preso un bel passo Edoardo Molinari, in buona classifica nelle due gare precedenti, mentre continua l’altalena di rendimento di Renato Paratore. Il montepremi è di 2.000.000 di euro con prima  moneta di 333.330 euro.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery