Genoa-Ballardini, qualcosa non quadra: i motivi dell’esonero “a sorpresa”

preziosi LaPresse/Iannone

Davide Ballardini è stato esonerato dal presidente del Genoa Preziosi, una decisione un po’ sorprendente guardando la classifica

Il Genoa Cricket and Football Club comunica che il tecnico Davide Ballardini è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra. Nel ringraziarlo per la dedizione profusa durante il suo mandato, la Società rende noto di aver affidato la conduzione del team a mister Ivan Juric“. Un freddo comunicato per annunciare l’esonero di Ballardini, un esonero che non convince affatto. C’è qualcosa di poco chiaro in questa decisione del presidente Preziosi, dato che la classifica parla chiaramente di una squadra viva, che sta facendo un gran campionato. 12 punti con una partita da recuperare, questo Genoa è in lizza per le parti alte della classifica, certamente al di sopra delle aspettative di inizio stagione. Dunque, cosa può essere accaduto dopo la gara col Parma. Due sono le ipotesi che hanno portato all’allontanamento di Ballardini. In primis una lite tra il tecnico e Preziosi, a seguito di affermazioni non proprio piacevoli del presidente in conferenza stampa.

ballardini genoa

Mauro Locatelli/LaPresse
LaPress

Sono molto amareggiato per questa sconfitta, è inaspettata per me. Il Parma oggi ha meritato di vincere, ci ha messo sotto e non ha rubato niente: questa è una sconfitta che ci ridimensiona, dobbiamo pensare a registrare questa squadra che spesso regala troppo possibilità. Noi forse abbiamo interpretato male la partita o siamo stati messi male in campo: l’anno scorso la certezza era la difesa, ora con otto giocatori non riusciamo a registrarla, non possiamo regalare tre gol al Parma così. Pandev poteva essere della partita? Io tra lui e Medeiros oggi avrei mandato in campo Goran, ma in settimana non li vedo io: magari l’allenatore avrà visto Pandev non al meglio, fatto sta che abbiamo affrontato male la gara”. Insomma, Preziosi ha puntato il dito contro Ballardini, gli screzi tra i due sono stati probabilmente la causa dell’allontanamento. Il presidente ha messo bocca in questioni tattiche e questo non è piaciuto a Ballardini, il quale avrà certamente chiesto chiarimenti, da lì il battibecco. La seconda ipotesi, più difficile all’apparenza, è quella di un po’ di maretta all’interno dello spogliatoio, con i calciatori che avrebbero chiesto l’esonero del tecnico. Chissà dove risiede la verità, la sensazione è che la prima ipotesi sia la più accreditata.

Valuta questo articolo

4.7/5 da 3 voti.
Please wait...


FotoGallery