F1, Wolff non si fida delle Ferrari: “ci manca velocità in rettilineo, sarà difficile difenderci da loro”

wolff Photo4 / LaPresse

Il team principal della Mercedes ha parlato del duello con la Ferrari ad Austin, sottolineando che sarà complicato tenere dietro le Rosse

Lewis Hamilton non sbaglia un colpo in qualifica, ottenendo la pole position anche ad Austin. Il pilota della Mercedes tiene a bada le due Ferrari di Vettel e Raikkonen, con il tedesco che dovrà però partire quinto per la penalità ricevuta venerdì.

photo4/Lapresse

Posizione ideale per il britannico, a caccia del suo quinto titolo mondiale che gli consentirebbe di eguagliare nell’albo d’oro nientemeno che Fangio. Non sarà però facile vincere secondo Toto Wolff, vista la velocità dimostrata dalla Ferrari: “è stata una battaglia serrata tra la top3. Sono felice del risultato, ma penso già alla gara. Ci manca un po’ di velocità in rettilineo, perciò sarà difficile difenderci dalla Ferrari. Questa è la mia preoccupazione. Non possiamo considerarli tagliati fuori per la penalità a Vettel, perché è stata una lotta molto ravvicinata per tutta la stagione e sarà così anche nelle ultime gare. Negli ultimi giorni tutti parlavano di una Ferrari in calo, ma sappiamo bene che queste affermazioni estremizzate non riflettono la realtà. Lewis ha trovato la pole con una spinta extra, e avremo bisogno di un buon primo giro per mantenere la posizione, considerando lo svantaggio di mescola nei confronti di Kimi al viaCercheremo di ottenere il miglior risultato possibile e se non riusciremo a conquistare il titolo, ci proveremo nuovamente in Messico”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery