F1, Vettel non ci sta: “il sorpasso su Verstappen? Era il punto giusto per farlo, non mi ha dato spazio”

vettel photo4/Lapresse

Il pilota della Ferrari ha commentato il sesto posto ottenuto al termine del Gp di Suzuka, sottolineando come non ci sia una buona atmosfera a Maranello per via dei risultati

Ennesimo week-end da dimenticare per la Ferrari, che non riesce nemmeno a Suzuka a impensierire le Mercedes. Il team di Brackley piazza la doppietta in Giappone, mentre il Cavallino non va oltre il quinto e il sesto posto con Raikkonen davanti a Vettel, costretto ad inseguire dopo il contatto con Verstappen.

Vettel

Photo4/LaPresse

Una situazione complicata per il tedesco, apparso alquanto amareggiato nel post gara: “per me quello era il posto giusto per provare il sorpasso, ho visto che la sua batteria sarebbe finita in quella curva e ci ho provato” le parole di Vettel ai microfoni di Sky Sport F1. “Ho spinto al massimo, mi son buttato all’interno ma non mi ha dato spazio. Non siamo riusciti a fare la curva insieme, per me è stato un disastro e senza safety-car ho fatto il massimo. Gare così sono perfette per le Mercedes, può risparmiare il motore senza soffrire mai. La mia macchina ha avuto dei problemi dopo il contatto, ma fondamentalmente siamo andati bene. Con risultati così non è facile per tutti noi perché lavoriamo molto tutto l’anno e nelle ultime gare è stato difficile per tutti, a volte non so che dire. Purtroppo è così, la vita in pista è brutta ma adesso andiamo ad Austin e daremo il massimo anche lì. Ci sono ancora margini di miglioramento, spingeremo come i matti e poi vedremo“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery