F1, Vettel frena gli entusiasmi: “siamo migliorati, ma non è che oggi abbiamo stracciato tutti”

Vettel PHOTO 4/LaPresse

Il pilota tedesco non è convinto che la sua Ferrari possa lottare per la vittoria, vista la competitività della Mercedes

La voglia è quella di vincere, la delusione invece è quella di chi avrebbe potuto guadagnare una posizione in più con un pizzico di fortuna. Sebastian Vettel si prende il secondo posto in queste qualifiche di Austin, consapevole però che scatterà dalla quinta posizione per via della penalità ricevuta dopo le FP1.

PHOTO4/LaPresse

Una sanzione che lo allontana da una possibile vittoria, che il tedesco proverà comunque a prendersi: “sicuramente è un distacco ridotto, sono contento del giro che ho fatto ed è positivo vedere la nostra competitività oggi dopo le deludenti prestazioni delle scorse occasioni. Chiaramente, quando sei così vicino vuoi stare davanti, e il non esserlo crea un pizzico di delusione. Credo che sia stata una sorpresa positiva essere più veloci oggi rispetto alle gare precedenti, è un peccato anche per la penalità non aver guadagnato una posizione in più. Se avremo un passo simile domani, sono sicuro che potremo fare qualcosa. Vincere? Non lo so, non è che oggi abbiamo stracciato tutti. Siamo andati meglio rispetto alle ultime settimane, ma è difficile dire che domani saremo davanti alla bandiera a scacchi. Sarà una gara difficile, combattuta e vedremo cosa accadrà. Partiremo con le ultra soft, ci potrebbero essere delle sorprese. Speriamo di avere la stessa forza che abbiamo dimostrato oggi”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery