F1 – Prima l’elogio a Verstappen, poi la frecciatina a Ricciardo: le parole di Helmut Marko dopo il Gp di Austin

Marko Photo4/LaPresse

Helmut Marko soddisfatto per il secondo posto di Verstappen negli Stati Uniti: il boss della Red Bull manda una frecciatina a Ricciardo

Gara mozzafiato oggi ad Austin: il Gp degli Stati Uniti ha regalato uno spettacolo unico, con la vittoria speciale di Kimi Raikkonen, che torna al successo dopo 5 anni di digiuno, nella settimana del suo 39° compleanno. Festa rimandata per Lewis Hamilton, che vede sfumare il suo primo match point. Applausi per Max Verstappen: l’olandese è partito dal fondo della griglia della gara statunitense, a causa di un problema nelle Q1 di ieri, durante le quali si è rotta la sospensione della sua monoposto, ma è ugualmente riuscito a salire sul podio del Gp di Austin.

photo4/Lapresse

Verstappen, sul finale, ha regalato un incredibile spettacolo, difendendo la sua seconda posizione da un affamatissimo Hamilton, andato all’attacco nella speranza di poter festeggiare il suo quinto titolo mondiale in Texas. Immensa soddisfazione in casa Red Bull: “con Max non ci si può mai sorprendere, è stata una grande gara, avevamo già un piano su quante macchine doveva superare durante i primi giri ed era in vantaggio rispetto al nostro programma e con quelle gomme soft era incredibile andare veloce senza commettere errori. L’anno prossimo avremo il motore Honda, il progetto è molto promettente e credo che potremo lottare per il campionato già l’anno prossimo“, ha dichiarato Helmut Marko ai microfoni Sky.

daniel ricciardo

AFP/LaPresse

Non è mancato un commento, con frecciatina, su Ricciardo, costretto al ritiro: “ha avuto un problema elettrico, povero Daniel, dovrà convivere per altri 2 anni con questi problemi“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery