F1, sorprendente rivelazione di Chris Horner: “Ricciardo? Ha sfondato un muro con un pugno…”

photo4/Lapresse

Il team principal della Red Bull ha rivelato che l’australiano ha colpito con un pugno un muro dopo l’ennesimo ritiro di questa tribolata stagione

Ennesima domenica da dimenticare per Daniel Ricciardo, la gara di Austin si è conclusa con un altro ritiro che va ad aggiungersi a tutti gli altri di questa tribolata stagione.

ricciardo

photo4/Lapresse

Il quarto posto di Austin avrebbe potuto permettergli di giocarsi piazzamenti importanti, ma la sfortuna gli ha ancora girato le spalle, obbligandolo a chiudere anzitempo la propria gara. Sulla questione è intervenuto Chris Horner, che ha rivelato come l’australiano abbia sfogato la propria rabbia colpendo un muro con un pugno: “per Daniel è un incredibile peccato quello che è successo, mi dispiace molto per lui. La macchina ha avuto un completo spegnimento in mezzo alla curva. Stava facendo una grande gara e si sarebbe giocato anche lui piazzamenti importanti, per cui è veramente un grande dispiacere quello che è successo. Fortunatamente abbiamo abbastanza componenti sostitutivi per non dover pagare una penalità. Comunque sono sicuro che Daniel parlerà con i suoi futuri datori di lavoro, perché al momento è veramente frustrante continuare a vederlo ritirarsi dalle gare. La seconda metà di Gran Premio oggi per lui sarebbe andata bene esattamente come la prima, per cui è davvero un peccato. Ha sfondato un muro con un pugno e direi che si tratta di una reazione assolutamente comprensibile. Lui non incolpa affatto il team, sa che stiamo facendo tutto il possibile. Purtroppo è un periodo in cui le cose vanno così”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery