F1 – Ricciardo, la superstizione e l’avvertimento alla Red Bull: “i ragazzi si stancheranno di vedermi così incazzato”

daniel ricciardo AFP PHOTO / ANDREJ ISAKOVIC

Daniel Ricciardo sorridente in Messico: l’australiano della Red Bull pronto e motivato per la nuova gara nonostante le recenti e deludenti difficoltà

Occhiali da sole cool, baffetto caratteristico e calzini super appariscenti, Daniel Ricciardo sembra essersi lasciato alle spalle la delusione di Austin: l’australiano della Red Bull è entrato già nel mood perfetto per il nuovo appuntamento in Messico.

daniel ricciardo

Photo4/LaPresse

Nonostante il periodo complicato, al suo ultimo anno in Red Bull prima della nuova avventura in Renault, Ricciardo sfoggia uno dei suoi migliori sorrisi e riesce a scherzare sulla sua attuale situazione tutt’altro che serena e positiva: “non sono superstizioso, ma anche se lo fossi vi assicuro che ultimamente non sono passato sotto delle scale, e nessun gatto nero mi ha attraversato la strada. Davvero non so”, ha affermato a Motorsport.

Se ci confermeremo come dodici mesi fa, allora credo che potremo fare molto bene. Penso di essere stato il più veloce nelle prove libere del venerdì e poi il sabato ho avuto dei problemi, ma Max ha confermato che la monoposto andava molto bene. Sento che su questa pista potremo confermarci con un buon potenziale, ed anche se mi aspetto una Mercedes molto forte, tutto sommato credo che saremo lì. Non sento di dover cambiare nulla in ciò che faccio, sono ancora determinato a cercare un gran risultato, soprattutto qui. Tornando al problema di Austin è stato un malfunzionamento della batteria, non un imprevisto dovuto ad errori di uno dei meccanici, ma un guasto tecnico. Sono situazioni che fanno parte di questo sport“, ha continuato l’australiano.

daniel ricciardo

Photo4/LaPresse

Infine Ricciardo ha smentito i rumors riguardanti il suo motore, differente da quello del suo attuale compagno di squadra Verstappen: “non sto li a controllare i numeri di serie delle power unit… ma per quanto ne so ho lo stesso materiale di Max“.

Spero comunque di concludere con una bella gara, altrimenti i ragazzi della Red Bull si stancheranno di vedermi così incazzato. Credo sia meglio per tutti lasciarsi con un gran risultato, no?”, ha concluso.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery