F1, Abiteboul si prende gioco della Red Bull: “li abbiamo fregati, si sono opposti per Sainz e abbiamo preso Ricciardo”

LaPresse/Photo4

Il team principal della Renault ha sbeffeggiato la Red Bull, svelando un piccolo retroscena di mercato

Una frecciatina velenosa, lanciata dalla Renault nei confronti della Red Bull. Il mittente? Cyril Abiteboul, che si è preso gioco del team di Milton Keynes svelando un piccolo retroscena di mercato, relativo all’ingaggio di Ricciardo da parte della scuderia di Enstone.

photo4/Lapresse

“Penso che in un certo senso sentivamo come che ci fosse qualcosa che si era infilato tra la Renault e Carlos. Ed è un po’ strano, perché alla fine questo ci ha permesso di firmare Ricciardo più facilmente. E’ stato più facile raggiungere un accordo con Daniel che con Carlos, perché chiaramente la Red Bull stava bloccando il nostro tentativo di firmare un’estensione del nostro accordo con Sainz. Sinceramente, se la Red Bull avesse avuto una posizione meno dura su Carlos, il risultato finale sarebbe stato differente. Dopo il Gran Premio di Francia abbiamo spinto per cercare di confermare Carlos, ma la Red Bull non voleva fare questo passo. Una cosa che avevano il diritto di fare, ma che stranamente li ha portati a perdere un pilota. Sicuramente non era quello che si sarebbero aspettati, ma è il risultato della loro dura opposizione a lasciarci continuare con Carlos nel momento in cui eravamo interessati a farlo“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery