F1, Horner contento a metà: “Verstappen è stato ricompensato. Ricciardo? Non posso che chiedergli scusa”

LaPresse/Photo4

Il team principal della Red Bull ha chiesto scusa a Ricciardo per l’ennesima rottura del motore patita nel corso del Gp del Messico

Una giornata dolce-amara per la Red Bull in Messico, alla vittoria di Verstappen ha fatto da contraltare il ritiro di Ricciardo, il settimo in questa stagione per motivi tecnici.

photo4/Lapresse

Una situazione davvero paradossale quella del pilota australiano, a cui il team principal Chris Horner ha chiesto scusa nel dopo gara: “grandissima vittoria di Max, ieri era deluso, oggi è stato ricompensato con questa vittoria. Oggi il disappunto è tutto per Ricciardo, per cui è una sensazione di dolce-amaro per noi. Cosa dire a Daniel? Non saprei cosa dirgli se non che ci dispiace. Gli chiedo scusa. La macchina andava bene, dovremo capire dopo la gara cosa sia successo. La strategia era buona, credo avrebbe tenuto dietro Vettel, sono davvero deluso per lui. È per lui un momento durissimo, è un grandissimo pilota e sono sicuro che darà tutto per ottenere degli ottimi risultati nelle ultime due gare. La nostra superiorità qui? Siamo in altitudine, c’è mancanza di ossigeno ed i valori vengono molto ravvicinati e questo ci permette di sfruttare i benefici del nostro telaio e dei nostri piloti”. 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery