F1, Hamilton punzecchia la Pirelli: “non capisco perché non usiamo gli pneumatici ribassati”

lewis hamilton Photo4 / LaPresse

Il pilota britannico auspica un utilizzo più continuo delle gomme ribassate, che favoriscono una riduzione considerevole di blistering

Messo quasi in tasca il quinto titolo mondiale, che potrebbe arrivare aritmeticamente ad Austin, Lewis Hamilton si concentra sul 2019. Il pilota britannico ha posato la sua attenzione sulle gomme ribassate della Pirelli, usate quest’anno solo sui tracciati con asfalto nuovo.

Hamilton

Photo4/LaPresse

Una scelta incomprensibile secondo il campione del mondo, dal momento che questo tipo di gomme riduce sensibilmente la creazione di blistering: “la Pirelli quest’anno ha svolto un ottimo lavoro, le monoposto sono risultate più veloci che mai, perché disponiamo di più carico aerodinamico che mai, quindi c’è una maggiore energia che passa attraverso gli pneumatici. Ogni volta che la Pirelli migliora le gomme, noi possiamo incrementare le prestazioni della macchina e, quindi, su certe piste si registra la comparsa del blistering. In realtà la Casa milanese dispone delle gomme con il battistrada ribassato (di 0,4 mm) che abbiamo utilizzato su alcuni circuiti nei quali non abbiamo riscontrato il fenomeno. Non capisco il motivo per cui non hanno proseguito ad usarle per corso della stagione, ma sono convinto che sarà qualcosa nel quale lavoreranno per il 2019″.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery