F1 – Hamilton in pole ad Austin, Vettel e Raikkonen con qualche rimpianto: le impressioni a caldo dei piloti post qualifiche

Hamilton, Vettel, Raikkonen Photo4 / LaPresse

Al termine delle qualifiche del Gp degli Stati Uniti Lewis Hamilton si prende la pole position: il commento a caldo dei primi tre piloti della Q3

Le qualifiche del Gp degli Stati Uniti hanno dato il loro inesorabile responso: il poleman di giornata è Lewis Hamilton. Domani il pilota britannico della Mercedes partirà dalla prima casella in griglia e sarà seguito in prima fila da Kimi Raikkonen. Subito dietro ci saranno Valtteri Bottas e Daniel Ricciardo.  Nonostante Sebastian Vettel si sia qualificato con il secondo tempo utile, la sua effettiva posizione in partenza per la gara sul circuito delle Americhe sarà la quinta, a causa delle tre posizioni di penalizzazione inflitte al tedesco della Ferrari. Subito dopo le qualifiche Lewis Hamilton, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen hanno commentato la loro prestazione.

Hamilton ha detto: “è stato necessario un grande giro per fare questa pole, è stato molto importante, siamo stai molto vicini, ma non sapevo quanto saremmo stati vicini. Qui ci voleva un giro solido, il primo è stato discreto, il secondo meglio. Per raggiungere la pole credo che potevo fare ancora meglio. Nel secondo giro potevo fare meglio. La pista è incredibile era un po’ verde all’inizio, ma poi si è gommata. La sensazione nel dritto è incredibile, nelle S è una sensazione da Las Vegas. Il pubblico è carico. Partire con le super soft? Vedremo domani, saranno veloci, speriamo che sarà bel tempo”. 

Vettel ha dichiarato poi: “siamo piuttosto vicini, è un peccato mancare la pole di sei centesimi. Li avrei potuti prendere. È stato complicato. Oggi asciutto, ma il vento è stato insidioso. Sono molto contento, mi pare che siamo tornati in forma. Sul bagnato di no ma sull’asciutto meglio, non ce l’aspettavamo, ma meglio così. Dalla quinta posizione? sono abituato ormai, farò del mio meglio”. 

Infine, Raikkonen ha affermato: “forse sono stato lento, ma va bene così. La posizione è positiva, buone sensazioni della macchina. Non ho molto da perdere cercheremo di partire bene e vedremo cosa succede”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery