F1, furia Wolff in Messico: “vi dico perché non ho fatto i complimenti a Hamilton dopo il traguardo”

wolff Photo4/LaPresse

Il team principal ha rivelato di essere così arrabbiato per il risultato di oggi al punto da non fare i complimenti ad Hamilton dopo aver tagliato il traguardo

La vittoria del titolo mondiale da parte di Hamilton non ha lenito la rabbia di Toto Wolff, furioso al termine del Gp del Messico per il risultato ottenuto in pista.

Photo4/LaPresse

Un quarto e un quinto posto a distanza siderale da Verstappen, un qualcosa che non può essere accettato nemmeno in una giornata di festa come questa: “quest’anno Lewis è stato davvero il pilota dominante, questo titolo lo piazza tra i tre che hanno vinto più campionati. Merita di festeggiare e mettere nel mirino un altro mondiale. È un titolo fantastico e sono molto felice per Lewis e per il team. Non ho detto nulla alla radio a Lewis quando ha tagliato il traguardo perché ero furioso per la gara. Il mondiale costruttori è ancora aperto, e dobbiamo mettere in pista una prestazione di livello in Brasile. È una sensazione agrodolce, perché abbiamo avuto una brutta gara e dobbiamo capirne le ragioni. Chiaramente i nostri pensieri sono turbati da questa prestazione, ma dovremmo essere contenti per il campionato. Sono così arrabbiato per l’andamento della gara, che ho bisogno di un po’ di tempo“

Valuta questo articolo

3.4/5 da 5 voti.
Please wait...


FotoGallery