F1, Arrivabene mette le cose in chiaro: “la Ferrari non sta dormendo. Vettel? Le critiche non arrivano da noi”

LaPresse/Photo4

Il team principal della Ferrari ha parlato in conferenza stampa alla fine della prima giornata di libere, soffermandosi sul momento di Vettel e sugli obiettivi della scuderia

Momento difficile per la Ferrari, lo dimostra il venerdì di prove libere del Gp di Austin concluse a distanza siderale dalla Mercedes. A rovinare ancora di più la giornata è la penalizzazione di Vettel, che dovrà arretrare di tre posizioni in griglia per non aver rallentato in regime di bandiere rosse nel corso della FP1.

LaPresse/Photo4

Una mazzata per il tedesco, che dovrà fare i conti anche con la pioggia, elemento che favorisce ancora di più Lewis Hamilton. Su questo e altri argomenti si è soffermato Arrivabene nel corso della conferenza stampa dei team principal: “per noi la pioggia non è un fattore che determinerà il risultato, chiaramente può rimescolare le carte ma non ci preoccupa più di tanto. Vettel? E’ un pilota professionista, non voglio entrare nella conversazione con Hamilton ma è normale che due professionisti in Formula 1 si sostengano a vicenda nonostante lottino in pista. Le critiche verso Seb ovviamente non arrivano dal team, perché noi vinciamo e perdiamo insieme. Bisogna trovare il giusto bilanciamento di una macchina non facile da gestire nelle ultime tre gare, so che i numeri sono contro di noi ma il nostro dovere è andare in pista senza mollare. Abbiamo svolto delle analisi riguardo i problemi che dobbiamo risolvere, trovando alcune risposte soddisfacenti. Non stiamo dormendo, stiamo cercando di superare alcune debolezze e portiamo qui delle soluzioni: sarà la pista a giudicare se saranno positive o negative.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery