F1, Mario Andretti sta con Vettel: “vincerà il Mondiale con la Ferrari, è lui il pilota giusto per farlo”

LaPresse/Photo4

L’ex pilota ha parlato del momento della Ferrari, intervenendo anche in aiuto di Sebastian Vettel, bersagliato dalle critiche negli ultimi mesi

La Ferrari resta in difficoltà anche ad Austin, dove Vettel sarà penalizzato in griglia per non aver rallentato in regime di bandiere rosse. Come se non bastasse, il passo delle due ‘Rosse’ non è nemmeno lontanamente vicino a quello delle Mercedes, notevolmente più veloci rispetto al gruppo.

photo4/Lapresse

Nonostante questo, Mario Andretti crede ancora nella rinascita della Ferrari, l’ex campione del mondo 1978 non ha dubbi che il team di Maranello riuscirà a tirarsi fuori da questa situazione: “mai arrendersi. La storia e la tradizione della Ferrari raccontano di un team abituato a combattere e a rialzarsi dopo le sconfitte” le parole di Andretti alla Gazzetta dello Sport. “Adesso devono provare a vincere più gare possibili fra le quattro che restano. Si può chiudere la stagione con orgoglio, rendendo il bilancio comunque positivo, e trovare il coraggio per riaffrontare la sfida l’anno prossimo. Sono sicuro che a Maranello non faranno vacanze. La Ferrari era pronta a lottare per il Mondiale. Lo abbiamo visto all’inizio, quando la macchina è stata pari alla Mercedes, e anche superiore su alcuni circuiti. Ci sono stati alcuni sbagli di strategia della squadra, e anche il mio amico Seb ha fatto quell’errore in Germania in cui ha buttato via tutto. Sarebbe stato primo, invece si è ritrovato fuori e ha vinto Hamilton. Lì forse si è deciso il Mondiale”.

vettel

Photo4/LaPresse

Mario Andretti difende poi il pilota tedesco dalle critiche piovutegli addosso negli ultimi mesi: “forse Vettel ha forzato troppo in certe situazioni, quando era sotto pressione, ma ha cuore e mi piace tantissimo. Sono certo che sia il pilota giusto per la Ferrari. Inoltre mi sarebbe piaciuto vederlo ancora con Kimi Raikkonen, invece arriverà Leclerc. Il monegasco è bravissimo, ha fatto molto bene alla Sauber, che quest’anno si è ripresa grazie all’appoggio della Ferrari e dello sponsor Alfa Romeo, quindi rappresenta il futuro. Proverà subito a vincere, ma non so se riuscirà a tenersi dietro Seb, penso che il tedesco sia in grado di conquistare ancora altri Mondiali. Non ho alcun dubbio”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery