F1, Alesi interviene a difesa di Vettel: “non sbaglia perché è scarso, ma gli serve ritrovare tranquillità”

Lapresse / Actionpress

L’ex pilota francese ha parlato del momento di Vettel, difendendolo davanti al fuoco incrociato della critica dopo gli errori degli ultimi Gran Premi

Tutti lo attaccano, ma Jean Alesi non se la sente di gettare la croce addosso a Sebastian Vettel. Gli errori del tedesco in questa stagione sono evidenti, ma dettati secondo l’ex pilota francese dall’importante pressione che grava su di lui e sulla Ferrari, chiamata a vincere dopo un lunghissimo digiuno.

vettel

photo4/Lapresse

Presente al Festival dello Sport di Trento, Alesi ha espresso il proprio punto di vista: “i suoi errori non avvengono perché è uno scarso, ma perché in certe circostanze è davvero facilissimo fare la scelta sbagliata. A lui e alla squadra in questo momento serve ritrovare un po’ di quella tranquillità perduta. Hamilton? Impossibile fare paragoni con Senna e Schumacher perché la tecnologia tra le loro auto è troppo differente. Per quanto riguarda l’Italia, il mio legame con questo Paese è veramente importante. Ho in Sicilia zii e cugini, ho una casa ad Alcamo. Il rapporto con la Sicilia è permanente”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery