Enduro, terminata la due giorni di raduno della Maglia Azzurra tenutasi a Bisano di Monterenzio

Unici assenti al raduno, Giacomo Redondi impegnato nell’attività agonistica negli Stati Uniti, ed Emanuele Facchetti per infortunio

Allenamento, spirito di gruppo e attesa per la Sei Giorni che si correrà in Cile dal 12 al 17 novembre. Questi gli elementi che hanno caratterizzato il raduno della Maglia Azzurra Enduro, tenutosi ieri e oggi a Bisano di Monterenzio (BO).

Il Commissario Tecnico FMI Cristian Rossi e i Tecnici FMI Andrea Balboni e Alex Zanni hanno diretto gli allenamenti di Davide Guarneri, Thomas Oldrati e Alex Salvini (convocati all’ISDE per il World Trophy); Matteo Cavallo, Davide Soreca e Andrea Verona (che prenderanno il via nel Junior World Trophy); Lorenzo Macoritto e Claudio Spanu (del Moto Club Italia). Unici assenti al raduno, Giacomo Redondi (World Trophy), impegnato nell’attività agonistica negli Stati Uniti, ed Emanuele Facchetti (Moto Club Italia) per infortunio.

Gli allenamenti si sono svolti nelle aree di proprietà di Alex Salvini. Nella giornata di ieri i piloti sono stati impegnati più volte su una Prova Speciale cronometrata di sette minuti, rimanendo in moto dalla mattina fino al tardo pomeriggio. Su un fondo umido e molto scivoloso, gli azzurri si sono confrontati con la giusta competitività e, allo stesso tempo, divertimento. Questa mattina invece, la squadra si è allenata in bicicletta, su strada, percorrendo le salite che portano al Passo della Raticosa. Nel pomeriggio, poi, ancora sessioni in moto fino al termine del collegiale.

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: “Sono stati due giorni impegnativi, in cui i ragazzi hanno trascorso molto tempo in moto. Possiamo dirci davvero soddisfatti per il lavoro svolto ma anche per lo spirito con cui è stato affrontato questo appuntamento. I piloti infatti hanno messo molta determinazione in tutte le attività, ma allo stesso tempo hanno dimostrato di essere un ottimo gruppo. Andremo in Cile con un morale alto e pronti a dare il massimo con tutte le squadre”.

Domenica 4 novembre la nazionale partirà in direzione Viña del Mar, sede della Six Days 2018. La prima settimana sarà interamente dedicata allo studio dei tracciati percorrendo a piedi le Prove Speciali. Dal 12 al 17 novembre, poi, spazio alla gara.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery